us-gambling

USA: Entro quest’anno vari stati potranno legalizzare il gioco online

Da quando lo stato americano del Delaware ha legalizzato il gioco d’azzardo online all’interno dei suoi confini nel 2012, solo il New Jersey e il Nevada hanno seguito il suo esempio.

Sebbene siano state lasciate aperte diverse opportunità anche per gli altri stati, liberi di approvare i propri regolamenti, nessuno ha fatto un passo avanti dal 2013.

Tuttavia, questo potrebbe essere l’anno in cui alcuni stati metteranno in atto dei provvedimenti per legalizzare l’attività del gioco d’azzardo online negli Stati Uniti.

Sono due gli stati più propensi ad avviarsi verso la legalizzazione del gioco d’azzardo online nel corso di quest’anno. Uno di questi è la California, che però presenta ancora una situazione piuttosto complicata per quanto riguarda il gioco d’azzardo, legata ai numerosi club di carte, ai casinò delle tribù indiane e alle piste da corsa, solo per citarne alcuni.

Nello stato sono diversi i gruppi che sostengono la legalizzazione del gioco d’azzardo online ma ancora non si è riusciti a trovare un punto comune di accordo per stabilire la strada migliore da percorrere verso la legalizzazione. Gli analisti ritengono che queste continue diatribe sulle attività online, sono state il motivo principale delle varie battute d’arresto che non hanno mai portato a nulla di concreto.

Nonostante ciò, nel corso del 2015, sono stati presentati vari progetti di legge destinati alla legalizzazione del gioco d’azzardo online in California, che ha portato diversi gruppi di difesa a far pressione sui funzionari eletti. Pertanto, molti analisti ritengono che i californiani, entro breve tempo, potranno beneficiare della legalizzazione del gioco d’azzardo online.

La Pennsylvania è stata vicinissima alla legalizzazione del gioco d’azzardo online l’anno scorso, ma il disegno di legge è stata respinto e non è stato nemmeno incluso nei preventivi di bilancio. Siccome lo stato sta vivendo una situazione economica difficile e presenta diversi debiti, sta diventando sempre più indispensabile, per non dire disperata, la ricerca di nuovi canali di reddito dove poter attingere per uscire fuori da questa situazione.

Il gioco online potrebbe rappresentare la soluzione per rimpinguare le casse dello Stato: sembra che presto, la Pennsylvania potrà “issare la bandiera” del gioco online quest’anno.

Tuttavia, si potrebbero presentare alcuni ostacoli, tra cui un progetto di riforma globale dei giochi impugnato da alcuni legislatori: la questione potrebbe allargarsi anche su tutta l’iniziativa.

Inoltre , i legislatori che stanno sponsorizzando il gioco d’azzardo online, non hanno ancora stabilito quale dovrebbe essere imposta per l’aliquota fiscale.

Gli analisti ritengono che, se lo stato e coloro che sostengono il gioco d’azzardo online vogliono portare a compimento il progetto nel breve tempo possibile, dovranno muoversi prima che venga approvato qualsiasi altro progetto di legge, siccome molti dei detrattori critici del settore sono sempre all’erta.

Ci sono altri Stati che stanno gettando le premesse verso la legalizzazione del gioco d’azzardo online, tra cui New York e il Massachusetts, ma è una questione di tempo e di accordi che ci dirà come si svilupperà in futuro il settore online negli Stati Uniti, sia a livello statale che federale.

You may also like...

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *